Crea sito

Categorized | Eventi

MENAPACE DA URLO, TRENTO PRONTA AD ACCOGLIERLA

GEISMAYR-PERNSTEINER IMBATTIBILI ALLA TRANSALP

 

20ᵃ Bike Transalp powered by Sigma dal 16 al 22 luglio

Trento ospiterà l’arrivo di tappa degli atleti il 20 luglio

Geismayr e Pernsteiner nuovamente dominatori

Ottime le trentine Menapace (in coppia con Diesner) e Di Fant – Tamburini

 

La spettacolare traversata delle Alpi è partita, ed arriverà a Trento il 20 luglio.

La Bike Transalp powered by Sigma offre la “ricetta vincente” di ogni biker che si rispetti, ovvero pedalate poderose, scenari immacolati, cime ed impennate uniche al mondo, sette giorni tutti da vivere assieme ad un proprio compagno di avventura… poiché “la felicità è reale solo se è condivisa”, disse Chris McCandless nella storia resa celebre dalla proiezione del film “Into the Wild” derivante dall’omonimo libro.

Ai nastri di partenza i migliori atleti del panorama mondiale, in un appuntamento che è per molti immancabile. Immancabile come l’arrivo in città a Trento, in uno dei rari momenti di “ritorno alla civiltà”, quest’anno previsto per la mattinata del 20 luglio.

La Bike Transalp ha scelto quasi interamente il palcoscenico italiano per festeggiare l’anniversario della ventesima edizione e, dopo l’avvenuta partenza di Mayrhofen, in Austria, i bikers sono planati verso Bressanone, senza registrare nessun cambiamento rispetto allo scorso anno, poiché i campioni in carica Daniel Geismayr e Hermann Pernsteiner del team Centurion Vaude hanno ricominciato da dove avevano lasciato, vincendo. Diego Cargnelutti e Johnny Cattaneo migliori italiani della prima tappa, con un nono posto non del tutto da buttare visto che il bergamasco è anche reduce da un’operazione, mentre al femminile netta vittoria della svizzera Esther Süss che corre in coppia con la svedese Jennie Stenerhag, e strepitoso secondo posto per l’inedita coppia formata dalla trentina Lorenza Menapace e dalla tedesca Naima Diesner.

I bikers sono poi ripartiti in direzione San Vigilio, e questa volta Cargnelutti e Cattaneo hanno migliorato di una posizione il proprio piazzamento assoluto, ottavi nella Bressanone-San Vigilio. Vittoria assoluta ai “soliti” Daniel Geismayr ed Hermann Pernsteiner, mentre è positiva anche la prestazione dell’altoatesino Michael Wohlgemuth (in coppia con Michael Zemmer), già vincitore della categoria junior di Trentino MTB presented by Rotalnord lo scorso anno, ed ora pronto alla consacrazione. Tra le donne riconferma per la coppia elvetico-svedese, ma la seconda e terza posizione parlano italiano con le coppie Veronica Di Fant – Cristiana Tamburini e Menapace – Diesner, con queste ultime alle spalle di Süss-Stenerhag in graduatoria generale. Oggi è toccato invece a Santa Cristina ospitare i corridori delle ruote grasse e, manco a dirlo, il team Centurion si è ripetuto nuovamente, ma il duetto italo-tedesco fra la biker nonesa Lorenza Menapace e la tedesca Naima Diesner funziona a meraviglia, e per loro è secondo posto nuovamente alle spalle delle imprendibili Esther Süss e Jennie Stenerhag. Da Santa Cristina gli atleti proseguiranno per Caldaro, prima di giungere finalmente nella città di Trento, ripartendo poi nuovamente alla volta di Lavarone, in una Bike Transalp powered by Sigma più che mai ‘trentina’.

 

Tappe 20.a Bike Transalp

 

16 luglio: Mayrhofen – Bressanone

17 luglio: Bressanone – San Vigilio

18 luglio: S. Vigilio – Santa Cristina

19 luglio: Santa Cristina – Caldaro

20 luglio: Caldaro – TRENTO

21 luglio: TRENTO – Lavarone

22 luglio: Lavarone – Riva del Garda

 

Per info: www.bike-transalp.de

 

Questo post è stato letto 67 volte!

Bla Bla Running sui Social Network

Articolo casuale

Race For Children ROMA domenica 10 maggio 2015

Race For Children ROMA domenica 10 maggio 2015

Race for Children 10 maggio 2015 L'obiettivo è quello di una raccolta fondi per il progetto "Una  ...

Articoli più letti

luglio: 2017
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Articoli recenti

Responsabilità: Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L'amministratore del blog, pur mantenendo costante azione preventiva, non ha alcuna responsabilità per gli articoli, siti e blog segnalati e per i loro contenuti. Ogni commento inserito nei post viene lasciato dall'autore dello stesso accettandone ogni eventuale responsabilità civile e penale. Le foto ed i video contenuti in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono copyright dei rispettivi autori/agenzie/editori