Crea sito

Categorized | Eventi

SEMIFINALI EUROPEI LEAD A DESGRANGES E VERHOEVEN

BOMBARDI (5°) E rogora (8ᵃ) top azzurri

 

Campionato Europeo di arrampicata sportiva a Campitello di Fassa (TN)

Semifinali in mattinata prima delle finali alle ore 21 che assegneranno il titolo Lead

Romain Desgranges (50) mette infila Ondra e Joannes, 5° Bombardi e 10° Ghisolfi

Anak Verhoeven è 1.a fra le donne davanti a Janja Garnbret e Mina Markovic, Rogora 8.a

 

Giornata di semifinali lead oggi a Campitello di Fassa (TN), sempre davanti ad un folto pubblico venuto ad ammirare gli azzurri e tutti gli altri atleti di arrampicata sportiva che sulla parete ADEL si sfidavano per la finale e per la conquista del Campionato Europeo 2017.

Gli azzurri qualificati erano Stefano Ghisolfi, Michael Piccolruaz, Filip Schenk, Marcello Bombardi, Francesco Vettorata, Laura Rogora e Claudia Ghisolfi, con gli spettatori ad attendere con ansia sia le esibizioni dei padroni di casa, sia quelle dei fuoriclasse che, assieme a Stefano Ghisolfi, si sarebbero cimentati per ultimi, quando la lancetta avrebbe abbondantemente superato la linea di mezzogiorno. Ma è stato il modenese Marcello Bombardi a rubare inizialmente la scena, con un significativo 45+ che ha messo dietro atleti più decantati come lo sloveno Domen Skofic (40) e proprio Stefano Ghisolfi (35+), il quale si è ‘incartato’ in un punto che ha messo in difficoltà un po’ tutti gli arrampicatori, proprio in prossimità della zona strapiombata della parete ADEL. Davanti a Bombardi solo i fuoriclasse, come l’austriaco Jakob Schubert, anch’egli con lo stesso numero di prese ma con un minor tempo d’esecuzione. Ottima anche la prova del francese Thomas Joannes (47), l’erede di Romain Desgranges vista l’età, ma quest’ultimo non vuole affatto considerarsi il “vecchietto” del gruppo, poiché è ancora capace di mettere in fila i giovani avversari, Desgranges infatti tiene benissimo la tensione e nonostante si sia esibito per ultimo ha mostrato classe ed eleganza, infilando un ottimo 50 che nessuno è riuscito nemmeno ad avvicinare. Un altro campione atteso dagli spettatori era anche il ceco Adam Ondra, oramai volto familiare nel mondo dell’arrampicata italiana, quasi mai contento delle proprie strabilianti prestazioni, un perfezionista nato che con 47+ si piazza alla spalle del solo Desgranges.

Altri posizionamenti da segnalare sono quelli dei nostri Michael Piccolruaz (31+ e 12°), un prospetto interessante soprattutto per quando riguarda le classifiche di combinata che sommano le discipline, essendo l’altoatesino abile a destreggiarsi praticamente in tutto ciò che riguarda l’arrampicata, e Filip Schenk, 15° (31+). Francesco Vettorata chiuderà invece al 25° (26) con lo spagnolo Javier Cano Blazquez a chiudere in 28.a posizione con ‘height’ 12.

La situazione al femminile può sfoggiare l’unica atleta ad aver raggiunto il top, si tratta della belga Anak Verhoeven, mentre la slovena Janja Garnbret, vincitrice delle qualificazioni di ieri, è seconda con 47 e la connazionale Mina Markovic terza con 46. Applausi a non finire invece per la giovanissima romana Laura Rogora, ottava con un buon 42+ che non si discosta di molto dai primati assoluti, mentre più in difficoltà Claudia Ghisolfi con un 34 che le fa guadagnare solamente il 19° posto.

Ora le strade del Val di Fassa Climbing e degli arrampicatori si riuniranno alle ore 21 per la finale che assegnerà il titolo assoluto del Campionato Europeo Lead 2017.

Info in italiano e inglese: www.fassaclimbingevents.com e canali Facebook ed Instagram.

 

 

Questo post è stato letto 34 volte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Bla Bla Running sui Social Network

Articolo casuale

ORTLER BIKE MARATHON SU RAI SPORT

DOMENICA 3ᵃ EDIZIONE IN TV Gli appassionati di MTB potranno gustarsi le immagini della terza Or ...

Articoli più letti

luglio: 2017
L M M G V S D
« Giu    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

Articoli recenti

Responsabilità: Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L'amministratore del blog, pur mantenendo costante azione preventiva, non ha alcuna responsabilità per gli articoli, siti e blog segnalati e per i loro contenuti. Ogni commento inserito nei post viene lasciato dall'autore dello stesso accettandone ogni eventuale responsabilità civile e penale. Le foto ed i video contenuti in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono copyright dei rispettivi autori/agenzie/editori