Crea sito

Categorized | Eventi

19ᵃ GF CITTÀ DI RICCIONE: SOLE, CICLISMO E FANTASIA

BUSBANI IN VOLATA E LANCIONI REGINETTA

19ᵃ Gran Fondo Città di Riccione (RN) festeggiata dalla presenza di oltre 1200 atleti

Nel granfondo vince Busbani su D’Ascenzo e Barchi, donne con Lancioni su Morri e Bugli

Nel mediofondo s’impone Lazzari su Nicoletti e Ballestri, donne con Gorini su Zangheri e Bergozza

La manifestazione è stata aperta ieri dalle concorrenti “rosa” della Women On Bike

 

19.a Gran Fondo Città di Riccione: che spettacolo! Come recitava la t-shirt indossata da Valentino Rossi in occasione della gara di Phillip Island 2004 che gli consegnò il titolo del Campionato del Mondo Moto GP.

La gara perfettamente organizzata dall’ASD Euro Bike dell’“uomo ovunque” Valeriano Pesaresi, capace di posizionare correttamente 200 persone a presidiare gli incroci ed altri 100 addetti all’organizzazione generale proponendo due tracciati, mediofondo di 98 km e 1.539 metri di dislivello e granfondo di 137 km e 2.083 metri di dislivello, una competizione che ha regalato una di quelle prove caratterizzanti della carriera del campione di Tavullia, zona, guarda caso, di passaggio della Gran Fondo Città di Riccione.

Oltre 1200 ciclofondisti si sono divertiti oggi a Riccione (RN), dopo la scenografica partenza da Piazzale San Martino, al cospetto del lungomare riccionese e alla volta degli scoppiettanti scenari paesaggistici della riviera romagnola, sulle strade a cavallo fra Romagna, Marche e Repubblica di San Marino, ed arrivo nei pressi del parco di Oltremare, con alcuni vibranti saliscendi a vivacizzare ulteriormente un percorso che rispetto allo scorso anno è stato capace di concedere, se possibile, ancor più emozioni.

La 19.a edizione è stata vinta da Gianpaolo Busbani, autore di una poderosa rimonta in volata che ha anticipato di un soffio gli arrivi di Wladimiro D’Ascenzo e Christian Barchi, inizialmente quarto ma premiato al fotofinish dopo una verifica dei cronometristi che ha “deluso” il festeggiato Matteo Di Donato. Il successo di Busbani è stato più celebrato che mai, anche perché il corridore anconetano veniva da un avvio di stagione difficoltoso: “Sono due mesi che mi sto preparando, ed è andata bene, nemmeno credevo di arrivare alla fine, siamo andati in fuga su un punto clou in discesa con Celli a condurre il gruppo, sapevo che in volata avrei potuto dire la mia, mi sono giocato il jolly ed ho vinto. Quando si vince è tutto bello! Dedico il mio successo alla squadra”. Al femminile, come prevedibile, la gara è stata un assolo di Barbara Lancioni, vera e propria “domatrice di granfondo”, data per favorita assoluta anche alla vigilia. Seconda è invece giunta Debora Morri, davanti a Manuela Bugli, sul gradino più basso del podio nell’itinerario che più metteva alla prova i concorrenti. Nonostante il successo, nulla va dato per scontato, e Barbara Lancioni ha apprezzato anche le novità sul percorso firmato Euro Bike: “Sono riuscita a tenere la testa del gruppo, alla fine ho avuto i crampi e ho dovuto rallentare un po’, ma sono arrivata comunque davanti. Ringrazio i miei compagni, questa è sempre una bella gara, quest’anno con un finale impegnativo, questi strappi molto duri tagliano veramente le gambe ma mi sono divertita tantissimo”.

La 19.a Gran Fondo Città di Riccione, valevole per il Campionato Nazionale ACSI e per i circuiti Romagna Challenge e Zero Wind Show, ha concesso attimi di puro godimento anche nell’itinerario più breve, nonostante i chilometri di differenza fossero appena 39. Ad aggiudicarsi la competizione al maschile è stato Silver Lazzari, con una media di addirittura di 39.20 km/h, autentica scheggia sul mediofondo. Anche quest’arrivo è stato elettrizzante, con una marea di ciclisti a contendersi il successo, secondo classificato un altro “veterano” delle granfondo, Stefano Nicoletti, mentre a chiudere il parterre ci ha pensato Cristian Ballestri. Silver Lazzari ha avuto ragione degli avversari diretti dopo essere uscito vincitore da una grande battaglia: “Gara durissima, mi sono allenato bene con il mio amico Cini che è di casa, conosce il percorso, per fortuna non mi hanno attaccato gli scalatori e sono riuscito a prevalere in volata che è la mia specialità. Il percorso è stato bellissimo, complimenti agli organizzatori e al grande Pesaresi”.

Spettacolo anche nell’arrivo della prima mediofondista, l’aretina Michela Gorini, vittima in carriera di episodi sfortunati, ed oggi stella più lucente di una meravigliosa giornata in quel di Riccione: “Bella corsa combattuta, ero al comando sino a metà gara, poi sono stata raggiunta e l’epilogo ha dato a me la gioia della vittoria. Mi piacciono queste salite corte, è la prima volta che mi cimento in questa gara ma ora sicuramente tornerò!”. Al secondo posto ha concluso Lorena Zangheri, mentre la vicentina Michela Bergozza ha messo la firma finale sul podio, preludio delle premiazioni con Coop Alleanza 3.0 in primo piano.

La 19.a edizione non è stata solamente una parentesi domenicale, bensì è stata preceduta anche dalla prima Women On Bike, ideata e creata da Sandra Vezzani, responsabile del Centro commerciale Perla Verde dove, dopo il concerto show della cantautrice Francesca Romana Perrotta, la passeggiata in bicicletta fra le concorrenti “rosa” è partita e dove si sono svolte le premiazioni ed il pasta party conclusivo della Gran Fondo Città di Riccione, anch’esso un “cult” per la competizione romagnola, con la IAL Scuola di Ristorazione di Riccione a sfornare prelibatezze e tipicità della zona, fra strozzapreti fatti a mano, cassoni ripieni di patate e salsiccia e ciambella romagnola.

Cambiando dunque “l’ordine degli addendi il risultato non cambia”, e sostituendo le parole del film del 1953 diretto da Luigi Comencini “Pane, amore e fantasia” con “Sole, Ciclismo e fantasia” si può così riassumere una manifestazione che nel 2018 festeggerà il ventesimo anno d’età, e che oltre ad un passato glorioso, grazie anche alla Women On Bike e al dinamismo di Valeriano Pesaresi, ha davanti a sé un futuro più che mai lucente.

Info: www.granfondocittadiriccione.com

 

Granfondo Maschile

1 Busbani Gianpaolo Asd Cicli Copparo Liotto 03:30:34; 2 D’ascenzo Wladimiro G.C. Melania 03:30:35; 3 Barchi Christian Cannondale-Gobbi-Fsa 03:30:35; 4 Di Donato Matteo Benessere E Sport S.S.D. A R.L. 03:30:35; 5 Terzi Daniele Stemax Team 03:30:45; 6 Scotti Federico Mc Ciclyng Time 03:32:22; 7 Spada Marco Asd Gianluca Faenza Team 03:32:24; 8 D’andrea Alessandro G.S. Studio Moda – Hair Gallery 03:33:56; 9 Fantini Alessandro G.C. Melania 03:34:01; 10 Rossi Enrico Team Nob Jollywear 03:34:01

 

Granfondo Femminile

1 Lancioni Barbara Mg.K Vis-Somec-Lgl 03:47:21; 2 Morri Debora Team Del Capitano A.S.D. 03:56:08; 3 Bugli Manuela Mg.K Vis-Somec-Lgl 04:00:01; 4 Genga Barbara Team Fausto Coppi Fermignano 04:01:49; 5 Cecchi Monica Ad Gc Borello 04:01:50; 6 Fabbri Lorena Us San Marco Cesena 04:01:51; 7 Piancastelli Patrizia Ktm Asd Scatenati 04:07:16; 8 Sbrighi Paola Ktm Asd Scatenati 04:11:39; 9 Pantieri Alexia Mg.K Vis-Somec-Lgl 04:11:40; 10 Emaldi Gabriella Mg.K Vis-Somec-Lgl 04:15:36

 

Mediofondo Maschile

1 Lazzari Silver Rock Racing 02:30:01; 2 Nicoletti Stefano Stemax Team 02:30:02; 3 Ballestri Cristian Asd Gianluca Faenza Team 02:30:02; 4 Scotini Samuele Asd Giuliodori Renzo-Bike Club Cafe’ 02:30:03; 5 Contoli Alberto Team Passion Faentina 02:30:04; 6 Bucci Emanuele Frecce Rosse Rimini 02:30:05; 7 Quintili Di Ghionno Valentino A.S.D. Centro Fai Da Te Cycling Team 02:30:06; 8 Trevisan Marco Highroad Team Asd 02:32:20; 9 Viglione Leonardo Team Mp Filtri 02:32:37; 10 Bianchi Gregory Effe Codini Massinelli Tre B 02:32:37

 

Mediofondo Femminile

1 Gorini Michela Team Fausto Coppi Fermignano 02:46:19; 2 Zangheri Lorena G.C. Melania 02:46:28; 3 Bergozza Michela Asd Breganze Millenium 02:48:33; 4 Puncuh Tanya Rate Tesseramento Giornaliero 02:51:53; 5 Manenti Daniela Team Nob Jollywear 02:58:34; 6 Sampaolesi Emanuela Asd Giuliodori Renzo-Bike Club Cafe’ 03:00:10; 7 Coato Marisa Happy Bikers Asd 03:00:57; 8 Schiavoni Orietta Asd Giuliodori Renzo-Bike Club Cafe’ 03:00:58; 9 Ferrari Monica Team Iaccobike 03:01:09; 10 Palazzo Lavinia Team Fausto Coppi Fermignano 03:01:50

 

Questo post è stato letto 103 volte!

Bla Bla Running sui Social Network

Articolo casuale

80 GIORNI ALLA PASSO BUOLE XTREME

40 KM DEL SOLDÀ NEW ENTRY DI TRENTINO MTB   Passo Buole Xtreme ad Ala (TN) il 21 maggio ...

Articoli più letti

aprile: 2017
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

Articoli recenti

Responsabilità: Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L'amministratore del blog, pur mantenendo costante azione preventiva, non ha alcuna responsabilità per gli articoli, siti e blog segnalati e per i loro contenuti. Ogni commento inserito nei post viene lasciato dall'autore dello stesso accettandone ogni eventuale responsabilità civile e penale. Le foto ed i video contenuti in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono copyright dei rispettivi autori/agenzie/editori