Crea sito

Categorized | Eventi

ACSI CICLISMO SULLA VIA… DEL SALE

SABATO PRESENTAZIONE CON TANTI OSPITI

ACSI Ciclismo aspetta la Granfondo Via del Sale

Domenica 2 aprile grande appuntamento a Cervia con la 21.a edizione

Medaglia in collaborazione con ACSI consegnata all’arrivo a tutti i concorrenti

Domani a Cervia conferenza “Sporteconomy e territorio – il modello della Granfondo Via del Sale”

 

“Ho sempre lottato per raggiungere l’eccellenza. Una cosa che mi ha insegnato il ciclismo è che se puoi raggiungere qualcosa senza lottare allora non ti soddisferà”, recita una frase di Greg Lemond sul sito web della Granfondo Via del Sale, vincitore di tre Tour de France e di due campionati del mondo in linea.

La Granfondo Via del Sale è una delle gare più prestigiose in assoluto del Campionato Nazionale ACSI granfondo-mediofondo, di scena domenica 2 aprile a Cervia (RA), ed un evento che vuole essere anche solidale, affiancandosi ad Alex Zanardi e proponendo duecento iscrizioni a prezzo maggiorato per sostenere l’associazione Bimbingamba Onlus, volta a favorire i bambini che hanno subito amputazioni e che non possono usufruire dell’assistenza sanitaria necessaria. Inoltre, proprio in collaborazione con ACSI Ciclismo, per la prima volta tutti (ma proprio tutti) i concorrenti della 21.a edizione della Granfondo Via del Sale verranno premiati all’arrivo con una medaglia ricordo. Un’altra novità della prossima edizione sarà la squadra di 20 massaggiatori-massofisioterapisti dell’Istituto Enrico Fermi, pronti a fornire gratuitamente agli atleti un servizio di massaggi sportivi nel corso del pre e post gara.

Tante dunque le iniziative, numerosi anche i percorsi di gara, adatti a tutti i ciclisti fra salite, discese, mare e collina. Il ‘lungo’ farà percorrere 150 km, quattro salite e 1300 metri di dislivello, arricchito dalla cronoscalata Cima Pantani. Il ‘medio’ sarà invece di 107 km, una prova meno impegnativa con due salite, ma la prima e l’ultima parte del tracciato rimarranno invariate rispetto al ‘lungo’. A disposizione dei pedalatori vi sarà anche il ‘corto’ di 77 km, con una sola salita a frapporsi fra l’agonismo ed una meravigliosa passeggiata ciclistica godendosi il suggestivo panorama romagnolo. I palati più sopraffini potranno anche gustarsi l’itinerario ‘gourmet’ di 40 km, interamente pianeggiante, ovviamente con golose soste degustazione. Aperto a tutti ed effettuabile con qualsiasi tipo di bicicletta.

ACSI sforna solamente prove d’élite ed il C.O. della Granfondo Via del Sale elenca 10 buoni motivi per partecipare alla competizione: “1) è il più grande evento di bici “outdoor” di inizio stagione con 6.000 partecipanti fra granfondo ed eventi collaterali, 28.000 presenze di pubblico, 100 aziende espositrici; 2) quattro percorsi… per tutte le gambe! 3) scenari unici, nei colori della primavera; 4) ristori a Km 0, ognuno caratterizzato da un prodotto enogastronomico della Terra di Romagna; 5) pasta party illimitato fra salumi, formaggi, pasta, gelato, dolci, vino, birra, bibite e caffè; 6) Cima Pantani: la sfida… che ha i sapori di leggenda; 7) assistenza meccanica e personale sanitario a disposizione; 8) il Fantini Club mette a disposizione anche un villaggio hospitality esclusivo sulla spiaggia di Cervia, con ristorante, bar, centro benessere, ampi spazi relax ed ogni confort, anche per accompagnatori; 9) expo vista mare con oltre 100 aziende e… senza biglietto d’ingresso; 10) relax per tutta la famiglia con infinite opportunità di svago: sport, mare, benessere, cultura, enogastronomia e parchi divertimento”.

A tal proposito, domani alle ore 17 al Centro Congressi Club Hotel Dante in Viale Milazzo 81 a Cervia (a 200 metri dal Fantini Club), ci sarà una conferenza stampa di presentazione dell’evento intitolata “Sporteconomy e territorio – il modello della Granfondo Via del Sale”, con la conduzione di Lorenzo Dallari e le partecipazioni di Antonino Viti, presidente ACSI, Emiliano Borgna, responsabile nazionale ACSI settore Ciclismo, Luca Coffari, sindaco di Cervia, Claudio Fantini, patron Sportur, gli ex campioni di ciclismo Bernard Hinault, Maurizio Fondriest e Max Lelli, l’ex calciatore di Juventus e Perugia Fabrizio Ravanelli, l’imprenditore Matteo Marzotto e Gianluca Santilli, manager ed organizzatore sportivo.

Info: ciclismo.acsi.it

Questo post è stato letto 143 volte!

Bla Bla Running sui Social Network

Articolo casuale

MATTEO VALSECCHI È IL RE DI TRENTINO MTB

PROVA D’ORGOGLIO PER LORENZA MENAPACE Trentino MTB chiude in bellezza proclamando i vincitori ...

Articoli più letti

marzo: 2017
L M M G V S D
« Feb   Apr »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031  

Articoli recenti

Responsabilità: Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L'amministratore del blog, pur mantenendo costante azione preventiva, non ha alcuna responsabilità per gli articoli, siti e blog segnalati e per i loro contenuti. Ogni commento inserito nei post viene lasciato dall'autore dello stesso accettandone ogni eventuale responsabilità civile e penale. Le foto ed i video contenuti in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono copyright dei rispettivi autori/agenzie/editori