Crea sito

Categorized | Eventi

LA VAL DI FIEMME RECITA L’APOTEOSI DEL FONDO

OLTRE AL TOUR DE SKI ANCHE TOUR DEL GUSTO E ‘RAMPA’

Il 7 e 8 gennaio Tour de Ski in Val di Fiemme (TN)

Le piste in vista delle gare saranno pronte entro Natale

Programma del comitato Nordic Ski Fiemme allettante e ricco d’iniziative

Weng e Sundby leader di classifica in Coppa del Mondo

 

Lo sci di fondo è pane per i denti della bella Val di Fiemme, la località trentina che anche agli albori del prossimo anno si appresterà ad ospitare i campioni della Coppa del Mondo nell’undicesimo appuntamento con il Tour de Ski, invenzione di Vegard Ulvang e Jürg Capol ispirata alla celebre corsa a tappe ciclistica e capace di diventare una delle sfide più sentite dell’intero calendario agonistico.

Il comitato organizzatore del Nordic Ski Fiemme, tramite la voce del responsabile delle piste dello Stadio del Fondo di Lago di Tesero, Ciro Tomasi, tiene a far sapere che gli eventi si svolgeranno senza nessun intoppo e che i ‘teatri’ di gara sono quasi ultimati: “La pista del Tour de Ski di sabato è pronta, mentre quella che coinvolgerà la gara della domenica sarà terminata entro Natale, abbiamo comunque quasi concluso i lavori e gli atleti potranno contare sul consueto manto nevoso esemplare”.

Il programma del 7 e 8 gennaio 2017 è di quelli da non lasciarsi scappare: sabato 7 gennaio, a partire dalle ore 11.30, ci saranno musica, intrattenimento e tanto divertimento, accompagnati da un gustosissimo pranzo che sazierà gli appassionati degli sci stretti prima di assistere alle Mass Start in tecnica classica allo Stadio del Fondo di Lago di Tesero: 10 km per le donne alle ore 14.30, 15 km per gli uomini alle 15.30. Le cerimonie di premiazione porranno la ciliegina sulla torta ad ogni gara, mentre concluse le sfide sportive ci si dirigerà verso il tendone delle feste dove con un Après-Ski Race Dj Set alle ore 16.30 si festeggerà, per poi porre “in alto in calici” con Fiemme Rock dalle ore 18 fino a tarda serata. Atleti a letto presto perché domenica 8 gennaio ogni singola energia andrà centellinata, con la pista Olimpia III pronta a regalare uno dei finali più palpitanti che lo sport mondiale conosca, l’esaltazione della fatica e l’apoteosi del fondo nella Final Climb dell’Alpe Cermis. La giornata di domenica si aprirà con il Tour de Gusto dalle ore 9.30, che accompagnerà i presenti con sfiziosità, bevande e tipicità trentine per tutto il corso della giornata, con sei punti ristoro che faranno degustare una varietà infinita di prodotti.

In mattinata ci si divertirà anche ad assistere alla sfida promozionale di 9 km in tecnica libera “Rampa con i Campioni”, appassionante ed avvincente quasi quanto la gara delle stelle del fondo, dedicata sia ai semplici appassionati che avessero uno spirito così “ardente” da immedesimarsi nelle gesta dei faticatori affrontando il Cermis con lo sguardo all’insù, sia agli ex fenomeni degli sci stretti, lo scorso gennaio schierati al via con personalità del calibro di Gabriella Paruzzi, Sabina Valbusa, Katerina Neumannova, Tobias Angerer, Annette Boe ed Antonella Confortola, con la fiemmese sul gradino più alto del podio al femminile.

Il comitato organizzatore Nordic Ski Fiemme comunica inoltre che la quota per partecipare all’evento promozionale “Rampa con i Campioni” è di 25 euro fino al 4 gennaio. La Final Climb per i fondisti del Tour de Ski numero 11 si disputerà invece alle ore 11.30 per le donne e alle ore 15.30 per gli uomini, una competizione che non ha eguali nel pianeta.

Il calendario agonistico di Coppa del Mondo è nel pieno del suo svolgimento, lo scorso weekend gli atleti erano in Francia a La Clusaz per due giornate di gare, la prima dedicata ai singoli, la seconda alle squadre. Nelle gare individuali al femminile si è imposta Heidi Weng (che torna leader di classifica) su Marit Bjørgen e Ingvild Flugstad Østberg, mentre al maschile Finn Haagen Krogh su Martin Johnsrud Sundby (leader di classifica) ed il russo Alexander Legkov. Per quanto riguarda gli azzurri Ilaria Debertolis si riconferma in formissima portandosi a casa il tredicesimo posto, mentre De Fabiani è 26° fra i maschi, in una gara che ha visto il ritorno dell’eterno Giorgio Di Centa (38°). La competizione a squadre della giornata successiva ha visto imporsi la Norvegia, sia al maschile che al femminile, con Finlandia e Svezia in seconda e terza posizione fra le donne, e Russia e Francia in successione fra gli uomini. L’Italia dei fondisti ha chiuso invece sesta, ottave le donne.

Il prossimo impegno dei campionissimi degli sci stretti sarà il 31 dicembre e a Capodanno nell’elvetica Val Mustair con l’apertura del Tour de Ski, giusto qualche giorno prima di calcare i palcoscenici fiemmesi.

Info: www.fiemmeworldcup.com

Questo post è stato letto 65 volte!

Bla Bla Running sui Social Network

Articolo casuale

CAMILLA CANCLINI AMBASCIATRICE DI NOME E… DI FATTO, È “ROCK” LA NUOVA SOREGHINA DELLA MARCIALONGA

Compito difficile ieri sera a Varena (TN) per la giuria chiamata a scegliere la Soreghina 2017 Ca ...

Articoli più letti

dicembre: 2016
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031  

Articoli recenti

Responsabilità: Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e non può considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. L'amministratore del blog, pur mantenendo costante azione preventiva, non ha alcuna responsabilità per gli articoli, siti e blog segnalati e per i loro contenuti. Ogni commento inserito nei post viene lasciato dall'autore dello stesso accettandone ogni eventuale responsabilità civile e penale. Le foto ed i video contenuti in questo blog sono da intendersi a puro carattere rappresentativo, divulgativo e senza alcun fine di lucro. Sono copyright dei rispettivi autori/agenzie/editori